skip to Main Content

Fiducia supplicans abroga il Decalogo e il Credo. La trasformazione in anti-chiesa è completa.

Guarda questo video su: https://trezire.wistia.com/medias/4ji5wfny3d   
https://rumble.com/v4bk3hc-decalogo-e-il-credo.html   
https://cos.tv/videos/play/50495360794924032   
https://youtu.be/C-3a2nvGHHQ   

La trasformazione della Chiesa cattolica in un’anti-chiesa New Age – una sinagoga di Satana – è stata preceduta da un decennio di preparazione sotto la maschera di termini positivi. È culminata in un cammino sinodale LGBTQ di due anni e mezzo con l’assemblea vaticana di ottobre e la successiva pubblicazione del motu proprio del 1° novembre 2023, che già stabilisce il principio di un cambio dei paradigmi cristiani.

Il 18 dicembre 2023 Bergoglio e il suo complice Fernández hanno emanato la Magna Carta dell’anti-chiesa bergogliana sotto il titolo di Fiducia supplicans, che ha già abolito i comandamenti di Dio e li ha sostituiti con la benedizione blasfema di un peccato che grida verso il cielo. È pubblica apostasia e ribellione contro Dio e i Suoi comandamenti.

La setta di Bergoglio si presenta sotto la bandiera della Chiesa cattolica, che occupa. Vescovi, sacerdoti e credenti vengono ingannati di proposito da frasi positive. Ignorano quindi la tragica realtà che l’abuso dell’autorità papale e la dichiarazione Fiducia supplicans hanno già trasformato la Chiesa cattolica in un’anti-chiesa New Age, cioè in una sinagoga di Satana. Questa antichiesa ha un proprio anticredo e un proprio antidecalogo ispirato dallo spirito della menzogna, lo spirito del diavolo. Mentre si tollera che il Credo venga recitato nella Messa, in realtà esso non viene più rispettato, né è consentito difendere le verità di fede in esso contenute.

Per quanto riguarda il Decalogo, il Primo comandamento dice: “Io, il Signore tuo Dio, sono un Dio geloso. Non avrai altri dei. Non ti prostrerai davanti a loro …” Tuttavia, Bergoglio ha intronizzato il demone pagano Pachamama nella Basilica di San Pietro (2019) e si è consacrato pubblicamente a Satana sotto la guida di uno stregone in Canada (2022). Entrambi questi gesti li ha compiuti pubblicamente per cambiare il pensiero cattolico. Ha chiarito ai cattolici che non esiste più il peccato di idolatria. Allo stesso tempo, stabilì il precedente secondo cui qualsiasi cattolico può adorare liberamente i demoni, consacrarsi a Satana e poi adorarlo con perversioni immorali o altri peccati. Chiunque, in questa atmosfera, affermi apertamente che il gesto compiuto da Bergoglio in risposta alla chiamata dello stregone è un atto di consacrazione a Satana, viene bollato come fanatico, scismatico o settario che non ha rispetto per il Santo Padre. Ecco con quanta forza agisce lo spirito di inganno e di menzogna attraverso Bergoglio e il suo abuso di autorità.

Il Decalogo ha due parti fondamentali. I primi tre comandamenti esprimono la relazione con Dio, mentre i restanti comandamenti esprimono la relazione con il prossimo. Bergoglio ha abolito il rapporto con Dio attraverso l’idolatria pubblica e un rito di iniziazione pagano. Con la legalizzazione ecclesiastica della sodomia, legata alla benedizione di questo peccato che grida verso il cielo, ha abrogato non solo il Sesto e il Nono comandamento, ma tutti i restanti. L’immoralità è intrinsecamente legata alla perdita di coscienza. L’anima cade nell’oscurità spirituale e non rispetta più i principi morali fondamentali né i comandamenti di Dio. Una tale persona si sottomette automaticamente al suo egoismo e al suo autoinganno.

Il Primo comandamento non solo definisce il rapporto con Dio, ma motiva anche una persona a lottare contro il peccato in se stessa e attorno a sé. Chi è consapevole della verticale, cioè dell’autorità di Dio su di lui, al quale deve rendere conto secondo la sua coscienza, tende alla giustizia ed è capace di sacrificarsi per un altro. Il Primo comandamento fornisce la vera motivazione per osservare tutti gli altri comandamenti. Viceversa, l’abrogazione del Primo comandamento e la legalizzazione del peccato di Sodoma portano all’abrogazione degli altri comandamenti.

Bergoglio praticamente cancella anche il Quarto comandamento. Promuove l’educazione sessuale, che è l’opposto di una corretta genitorialità. Nel sistema di giustizia minorile i ragazzi sono indotti a denunciare i genitori per la cosiddetta violenza. Così si chiama oggi l’educazione cristiana. Bergoglio non si è mai opposto al sistema di giustizia minorile. Al contrario, promuovendo l’omosessualità, promuove automaticamente il sistema di giustizia minorile del furto di bambini, che facilita la cosiddetta adozione di bambini da parte di omosessuali, molti dei quali sono pedofili.

Il Quinto comandamento recita: “Non uccidere”. La Deep Church di Bergoglio è collegata al Deep State, il cui obiettivo è raggiungere lo spopolamento, cioè lo sterminio di massa. Uno dei mezzi per raggiungere questo obiettivo è stata la vaccinazione sperimentale, che Bergoglio ha promosso quasi fanaticamente sotto il terrore. Molti sono morti a causa del vaccino e molti hanno subito gravi danni alla salute.

Bergoglio è altrettanto fanatico nel promuovere la menzogna sulla cosiddetta crisi climatica, che è anche un mezzo di spopolamento. Nella sua esortazione criminale Laudate Deum, egli impone addirittura che vengano istituiti organismi di controllo sovranazionali che abbiano la priorità sui governi nazionali. Bergoglio sta quindi promuovendo e sostenendo il terrorismo globale.

Lo pseudo papa onora pubblicamente gli abortisti di massa, mentre dall’altro scomunica un prete che si batte per tutelare la vita dei nascituri.

Bergoglio abroga il Sesto e il Nono comandamento sulla moralità legalizzando il peccato più grave di tutti, la sodomia.

Inoltre, lo pseudo papa abroga il Settimo e il Decimo comandamento non promuovendo il furto comune, ma nel sistema di legalizzazione della sodomia si tratta principalmente del furto di bambini da parte dei cosiddetti servizi sociali a sostegno della già citata pseudo adozione di bambini da parte di omosessuali.

Sostenendo con veemenza il Grande Reset di Schwab e l’Agenda 2030, Bergoglio sostiene il saccheggio di ogni persona sul pianeta con l’obiettivo di raggiungere la fame e lo spopolamento.

Bergoglio abroga l’Ottavo comandamento nei suoi decreti emanati dall’autorità papale usurpata. Sono una falsa testimonianza del Vangelo di Cristo e degli autentici insegnamenti della Chiesa. Per quanto riguarda gli affari covid globali, la crisi climatica o le frodi di genere e transgender che portano al transumanesimo, in tutto ciò egli rende falsa testimonianza contro la verità e contro gli innocenti. La sua falsa testimonianza ha coperto anche scandali pedofili e omosessuali.

Senza battere ciglio, Bergoglio recita il Credo distruggendo la sana dottrina rappresentata dal Credo. Nel suo documento “Ad theologiam promovendam” stabilisce il principio del cambio di paradigma. Afferma letteralmente: “La riflessione teologica è chiamata a una svolta, a un cambio di paradigma”. E infine introduce una nuova clausola dicendo: “Tutto ciò che ho decretato in questa Lettera Apostolica motu proprio data, ordino che abbia valore stabile e duraturo, nonostante qualsiasi cosa contraria”. Sia chiaro: tutta la Sacra Scrittura e tutta la Tradizione sono contrarie ad essa e qui sono abrogate.

Con la sua dichiarazione Fiducia supplicans, Bergoglio trasforma la Chiesa cattolica in un’anti-chiesa New Age, o in una sinagoga di Satana. Abroga sia i Dieci comandamenti che il Credo cristiano. Sta facendo tutto questo senza che i cattolici si rendano conto che li ha spinti fuori dalla Chiesa cattolica e sotto una maledizione. Li ha colpiti a causa della loro passività. Ecco perché ogni credente, sacerdote e vescovo deve ora svegliarsi alla realtà. Devono separarsi dalla falsa dottrina, dalla falsa pseudo-chiesa di Bergoglio e dal falso profeta Bergoglio, che non è in alcun modo un papa valido. L’eretico Jorge Bergoglio non è un Santo Padre!

Affinché i cattolici possano ricevere la luce e la forza per compiere un passo salvifico, devono iniziare a costruire il loro rapporto personale con Dio. Ciò richiede almeno un’ora di preghiera al giorno. L’orario ottimale è dalle 20:00 alle 21:00. Senza la preghiera, i cattolici non potranno fare un passo verso la loro salvezza temporale ed eterna, e poco a poco moriranno dissanguati spiritualmente.

 

+ Elia

Patriarca del Patriarcato Cattolico Bizantino

+ Metodio OSBMr               + Timoteo OSBMr

Vescovi Segretari

 

16 gennaio 2024

 

Articolo aggiuntivo:

PCB: Come dovrebbero rispondere adeguatamente i fedeli, i sacerdoti e i vescovi alla Fiducia supplicans?

 

Scaricare: PCB: Fiducia supplicans abroga il Decalogo e il Credo. La trasformazione in anti-chiesa è completa. (16/1/2024)

 

 

Back To Top