skip to Main Content

È giunto il momento di fare un passo decisivo per salvare la Chiesa e il papato?

Guarda questo video su: https://declares-the-lord.wistia.com/medias/cs5x2ozqo4  
https://ugetube.com/watch/YE5w1fX7pWIXbf8   
https://rumble.com/v3g9yqk–giunto-il-momento.html   
https://cos.tv/videos/play/47117935572456448   
https://www.bitchute.com/video/DbxwHzIxeEyh/   
https://gloria.tv/post/YdRg2DsR6ASx2uAeVThoGXXVP   

Dal 1 al 6 agosto si è svolta in Portogallo la Giornata Mondiale della Gioventù con il papa illegittimo Francesco. Sul volo di ritorno, Francesco ha detto che presto visiterà Marsiglia e incontrerà Macron. Lì chiederà nuovamente la creazione di corridoi per i cosiddetti rifugiati nella già devastata Francia.

In risposta alla domanda di un giornalista sugli abusi sui minori, Francesco Bergoglio ha ipocritamente affermato di avere tolleranza zero nei confronti dei pedofili. Allo stesso tempo, nello spirito dell’ideologia fuorviante della cosiddetta violenza domestica, ha falsamente affermato che il 42% dei casi di pedofilia si verificano nelle famiglie. Se è così, si tratta certamente di pseudo famiglie omosessuali che abusano dei bambini sottratti ai genitori con il pretesto della presunta adozione. Tra le ragioni sufficienti per togliere un bambino dalla sua famiglia sotto leggi malvagie c’è anche una corretta educazione cristiana. I bambini rubati vengono poi trasferiti da una famiglia affidataria all’altra, a volte anche ogni tre mesi. Non c’è nessuno che li protegga o difenda e subiscono abusi. Gli autori del reato restano impuniti. Ma affermare che i genitori normali abusano dei propri figli è una menzogna colossale sulle labbra di Bergoglio e una manipolazione nello spirito dell’omoideologia fanaticamente promossa da Bergoglio. Promuovendola, sostiene massicciamente anche la pedofilia, chiedendo ipocritamente tolleranza zero nei suoi confronti.

L’orientamento di tipo “Q”, sostenuto da Bergoglio, comprende anche i pedofili? Sì, soprattutto. Nel gennaio di quest’anno Bergoglio ha dichiarato all’agenzia Associated Press (AP) che l’omosessualità non deve essere criminalizzata. Sa benissimo che una grande percentuale di omosessuali sono pedofili. Quindi Bergoglio si è schierato apertamente a favore della pedofilia, denunciando così le leggi statali che tutelano i bambini.

Pochi giorni prima del suo arrivo all’incontro dei giovani in Portogallo, negli Stati Uniti è uscito un film che ha attirato l’attenzione del pubblico americano, in particolare sui furti e gli abusi sui minori. Ciò ha scatenato un’ondata di indignazione per i crimini commessi contro i bambini indifesi. Francesco Bergoglio conosce molto bene questa industria del traffico di minori, nella quale sono coinvolti milioni di bambini che subiscono abusi. Non si è mai opposto efficacemente a questo sistema. Al contrario, lo nasconde con i suoi sforzi nella legalizzazione ecclesiastica di LGBTQ. Attraverso l’abuso dell’autorità papale, offusca la coscienza dell’umanità tanto che i crimini contro i bambini vengono percepiti come qualcosa di naturale. Bergoglio ha ormai definitivamente dimostrato di essere il vicario di Satana e l’artefice della satanizzazione dell’umanità piuttosto che vicario di Gesù Cristo.

Bergoglio ha anche dichiarato che ogni vescovo dovrebbe accogliere nella Chiesa le persone queer, compresi i pedofili criminali, e benedire i loro abusi sui bambini. Un vescovo che rifiuterà di accettare o sottoporsi ad una presunta conversione verrà rimosso dall’incarico. È incredibile che vescovi, preti e credenti cattolici lo tollerino. Per quanto riguarda i 21 cardinali di nuova nomina, la loro nomina è nulla.

Ogni vescovo che parteciperà all’assemblea di ottobre in Vaticano, che avvierà un colpo di stato ecclesiastico segreto con l’obiettivo di trasformare la Chiesa nell’anti-Chiesa New Age, sarà ipso facto scomunicato per i crimini più gravi contro Dio e la Chiesa.

Tutti i cattolici sinceri che hanno a cuore la salvezza della propria anima e la salvezza delle anime immortali rimangono sbalorditi e con il cuore sanguinante. Vedono come l’autorità suprema della Chiesa distrugge senza alcuna resistenza tutti i fondamenti della fede e della morale che sempre hanno assicurato la salvezza. Da un lato, coloro che distruggono sono organizzati e focalizzati su un obiettivo specifico. D’altra parte, i vescovi veramente cattolici dovrebbero intervenire in questa situazione critica, separarsi e poi unirsi, ma sono paralizzati e spaventati. Si illudono di non poter dividere la Chiesa. Questo è un grande autoinganno, che in questa situazione critica significa rifiutare la volontà di Dio! Significa rifiutare la salvezza della Chiesa di Cristo e il Suo insegnamento di salvezza!

Cosa fare? I cattolici dovrebbero recitare l’intero rosario di 15 misteri o altre preghiere fino alla fine di ottobre, dedicando così almeno un’ora al giorno alla preghiera per il risveglio spirituale tra i vescovi e sacerdoti cattolici ortodossi e per il loro coraggio nel salvare la Chiesa.

Cosa dovrebbero fare soprattutto i vescovi statunitensi? Che almeno un piccolo gruppo di vescovi veri e coraggiosi, compresi i vescovi emeriti, si riunisca e comunichi l’elezione del vero santo padre. Chi dovrebbe essere questo pastore provato e fedele a Cristo? Chi si è dimostrato nella lotta per la fedeltà alla Chiesa e all’insegnamento cattolico ortodosso? Chi cinque anni fa si oppose coraggiosamente alla rete omosessuale e pedofila in Vaticano? Chi chiese le dimissioni dell’allora illegittimo papa Bergoglio? Chi ha rischiato la propria vita per Cristo e per la Chiesa e ha affrontato questa macchina di menzogna e di morte? Sì, cari Vescovi degli Stati Uniti, è stato il vostro ex nunzio, Carlo Maria Viganò.

Questa è una situazione straordinaria che richiede un’elezione straordinaria per salvare e restaurare la Chiesa.

Un breve sguardo alla storia della Chiesa

Nella sua lettera ad Antoniano, san Cipriano ci informa sulla forma di elezione del papa nel III secolo: “Il papa veniva eletto sulla base della testimonianza di tutto il clero (quello ortodosso, ovviamente, a differenza di oggi!)… e con il consenso dei vescovi fedeli”. Nella storia della Chiesa si sono verificati più casi di elezione straordinaria. Ricordiamo la fine dei 70 anni del papato avignonese, quando vi furono due papi contemporaneamente in un arco di 37 anni. Nel 1417 fu eletto Martino V in un’elezione straordinaria, attraverso il conciliarismo, che oggi è considerato un’eresia. Quanto al periodo del doppio papato, esso si è ripetuto numerose volte nel corso della storia della Chiesa, ma l’unità è stata sempre ristabilita in seguito.

Tuttavia, in questa situazione, il vero papa cattolico ortodosso eletto in un’elezione speciale sarà legittimo. A Bergoglio, invece, resterà il titolo di presunto papa, ma questo non gli corrisponde perché è eretico e idolatra. Allo stesso modo, i suoi successori all’interno della rete omosessuale sono sotto anatema e non saranno papi legittimi anche se risiedono in Vaticano.

La Chiesa è attualmente in stato di sede vacante nonostante Bergoglio e l’intera struttura occupino le più alte cariche nella Chiesa. Se non si svolga un’elezione straordinaria, l’istituzione del papato cessa di esistere. L’essenza del papato è proteggere i fondamenti della fede e della morale. Bergoglio e la sua setta fanno esattamente il contrario! Ogni vescovo, sacerdote e credente fedele alla Chiesa cattolica deve rendersene conto. Restare e trattenere il gregge sul Titanic bergogliano che affonda significa chiudere gli occhi sulla realtà e rifiutare il cammino di salvataggio dal suicidio spirituale di massa.

Perciò, cari cattolici, unitevi nella preghiera del rosario, pentitevi, chiamate la verità la verità e un eretico un eretico, e Dio concederà la Sua luce e la Sua grazia a sacerdoti e vescovi affinché possano fare un passo di fede nell’attuale situazione di crisi per salvare la nave di Cristo, che è la Chiesa.

 

+ Elia

Patriarca del Patriarcato Cattolico Bizantino

+ Metodio OSBMr                 + Timoteo OSBMr

Vescovi Segretari

 

9 agosto 2023

 

Scaricare: È giunto il momento di fare un passo decisivo per salvare la Chiesa e il papato? (9/8/2023)

 

 

Back To Top